Accesso alla Biblioteca online MYGULLIVER Infanzia per 3 mesi con scadenza 30/09/2024 (senza obbligo di rinnovo)

7,50 

Scadenza 31 agosto 2024 (senza obbligo di rinnovo)

Dove si hanno a disposizione tantissimi materiali per soddisfare le esigenze quotidiane della scuola di oggi.

Guarda le DEMO
COD: 16 Categoria:

PROGETTO TRE-SEI GULLIVER ONLINE

& MYGULLIVER.IT per la SCUOLA dell’INFANZIA della durata di 3 mesi

L’intento delle nostre riviste è quello di diffondere tra i docenti della scuola dell’infanzia buone pratiche didattiche attraverso la progettazione annuale, i percorsi didattici, i modelli di osservazione e valutazione, ecc. Il tutto senza perdere mai di vista gli approcci metodologici-didattici coinvolgenti e inclusivi, che prevedono anche l’ausilio delle nuove tecnologie. La prima parte di ogni numero della rivista è dedicata a rubriche e articoli che approfondiscono aspetti della scuola a tutto tondo (ambienti di apprendimento, inclusione, disturbi dell’apprendimento, riflessioni sulla lingua, metodologie didattiche, approfondimenti sulle competenze, ecc.).
Lo staff degli autori della rivista è composto da docenti esperti di didattica e formatori affermati, coordinati da: Laura Donà e Rosa Seccia.

L’abbonamento al PROGETTO TRE-SEI ONLINE dà diritto all’accesso alla biblioteca digitale per la scuola dell’infanzia dove si hanno a disposizione tantissimi materiali per soddisfare le esigenze quotidiane della scuola di oggi.

Nella parte alta “PROGETTO Tre-Sei a.s. 2023/2024“, vengono pubblicati con largo anticipo:

• i numeri dell’anno scolastico in corso, in formato pdf sfogliabile e stampabile;
• le attività aggiuntive e i link del mese con utili approfondimenti e supporti video
alle attività presentate;

Nella sezione Banca Dati, sono disponibili la progettazione e i nove numeri della rivista delle sei annate precedenti.

progetti-lim2

 

E ancora progetti, giochi didattici, audiolibri e cartastorie con grandi immagini da proiettare sulla LIM/Monitor.

Tutto ciò in continuo aggiornamento e miglioramento grazie anche ai feedback delle insegnanti con le quali ci confrontiamo quotidianamente.

Demo

0